Archivio delle News

11/03/2016 - SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON-LINE DELLE UDIENZE DI ESPROPRIAZIONE MOBILIARE PRESSO TERZI CON MODIFICHE INTRODOTTE IL 9/3/2016
9/3/2016 - SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON-LINE DELLE UDIENZE DI ESPROPRIAZIONE MOBILIARE PRESSO TERZI
Al fine di una più razionale gestione delle udienze di espropriazione mobiliare presso terzi, il Tribunale di Ancona, in collaborazione con Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A., ha predisposto, con decorrenza dall’1 gennaio 2016, un programma di prenotazione delle udienze in questione.
Gli avvocati che intendono notificare un pignoramento presso terzi dovranno prima prenotare, tramite l’apposito programma disponibile nel sito web dell’Ufficio, l’udienza da indicare nell’atto di citazione; al fine di garantire una gestione più ordinata dei procedimenti e ridurre i tempi di attesa, per ciascuna udienza, in via sperimentale, sarà prenotabile un numero massimo di TRENTA procedure.
Al momento dell’iscrizione a ruolo dei procedimenti di espropriazione mobiliare presso terzi, in caso di mancata presentazione della ricevuta di avvenuta prenotazione on-line, la Cancelleria provvederà al rinvio d’ufficio alla prima udienza in cui vi sia capienza entro il limite sopra indicato; nei casi di documentata urgenza, il magistrato incaricato, su istanza degli interessati, potrà autorizzare la trattazione della causa anche in deroga ai criteri sopra indicati.
La prenotazione è finalizzata soltanto a regolare il flusso delle cause, per cui restano immutati gli adempimenti previsti dalle norme procedurali. Pertanto il sistema non garantisce l’inserimento delle procedure nelle fasce orarie del ruolo , in quanto solo con l’effettiva iscrizione a ruolo la procedura verrà inserita nel ruolo di udienza.
Per il migliore funzionamento del sistema, gli avvocati, qualora, dopo la notifica dell’atto di pignoramento, non intendano iscrivere a ruolo la procedura, dovranno provvedere all'annullamento della prenotazione effettuata.
Al fine di garantire ulteriormente la gestione ordinata delle udienze e ridurre al minimo le attese degli utenti, almeno DUE giorni prima di ciascuna udienza saranno pubblicate nel sito web del Tribunale, in apposito banner, le fasce orarie di trattazione dei singoli procedimenti.
I procedimenti – anche se prenotati – iscritti più tardi dei 2 giorni anteriori verranno trattati per ultimi,dopo l’ultima fascia oraria.

File allegato